oggi è Giovedì, 23 Nov 2017
   
Messaggio
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

ippovia area sosta gianguarnaBando per la gestione della stazione di sosta dell'Ippovia dell’Ippovia
Il responsabile dell’Area Urbanistica del Comune, Arch. Pietro Madonia, ha pubblicato il bando per la concessione del servizio di gestione della stazione di sosta realizzata nell’ambito dell’Ippovia denominata“Bosco della Quisquina – Feudo Montoni sito in contrada San Martino”.
L’impianto ippico, oggetto dell’appalto, è stato realizzato dal Comune di Cammarata nel 2015 nella zona San Martino, ed è costituito da un campo equestre di circa 320 metri quadrati, box per uffici e servizi,
rastrelliere per la sosta, e un’ampia area di pertinenza circostante.
La concessione comporta, la gestione tecnico-amministrativa, la sorveglianza e la custodia delle strutture, degli impianti e delle relative attrezzature, nonché la manutenzione ordinaria di tutta la struttura e delle aree verdi , l’assistenza agli utenti ed ogni attività tesa a diffondere la pratica dell'equiturismo e del territorio comunale.
Inoltre, l’aggiudicatario, dovrà realizzare gli interventi di miglioramento funzionali e adeguamento a norma di legge del complesso, meglio precisati nel capitolato di appalto.
La durata contrattuale è prevista in anni tre.
“Con questo bando – ha dichiarato il Sindaco Dr. Vincenzo Giambrone – l’Amministrazione Comunale prosegue nell’ attività di affidare ai privati servizi e strutture del Comune, per un duplice motivo: risparmiare risorse finanziarie evitando di far gravare ulteriori spese sul bilancio comunale, già esiguo, e avvalersi di soggetti professionalmente specializzati sulle attività da svolgere”.
Aggiunge ancora il Primo Cittadino: “Dopo la Piscina e l’Auditorium, il cui iter amministrativo di entrambi le strutture, è nella fase conclusiva, questo nuovo affidamento darà la possibilità ai tanti appassionati, di poter usufruire di questa singolare struttura ippica”.
Il valore presunto complessivo per l'intera durata dell'appalto é pari ad € 3.600,00 più IVA compresa, riferito al canone ricognitorio mensile di € 100,00 più IVA , corrispondente ad un canone annuo minimo di € 1.200,00 più IVA .
Sono ammesse esclusivamente offerte in aumento sul canone annuo di € 1.200,00, posto a base di gara.
I soggetti interessati che abbiano i requisiti previsti nel bando, devono fare pervenire i documenti e l’offerta entro le ore 13,00 del 21-11-2016.
Il Bando ed il relativo capitolato sono pubblicati in questo sito nell’area Amministrazione trasparente sezione bandi di gara e contratti.