oggi è Martedì, 21 Nov 2017
   
Messaggio
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

oggetti dal gusto contemporaneo. Il corso inoltre prevede lo studio delle più moderne strategie di marketing e di comunicazione per offrire ai giovani sbocchi occupazionali, assicurando loro strumenti e competenze necessarie per la creazione di microimprese artigiane.
L’inizio del corso è previsto per ottobre 2016 ed è completamente gratuito; avrà durata semestrale, con lezioni teoriche e di laboratorio articolate in due giorni a settimana.
Il corso si concluderà con la mostra dei prototipi realizzati durante il laboratorio e con la loro illustrazione all’interno di una pubblicazione finale.
Il progetto vuole dare l'occasione ai giovani disoccupati/inoccupati, residenti nei comuni ricadenti nell'area dei Monti Sicani, di età compresa tra i 18 e i 36 anni non compiuti, di inserirsi professionalmente nell'ambito dell'artigianato di qualità.
I giovani da avviare al corso saranno n° 8 di cui 2 riservati ai diversamente abili.
La domanda di iscrizione al corso redatta sull’apposito modulo con allegata copia di un documento d’identità, dovrà pervenire all’associazione entro e non oltre il 15/10/2016, secondo le seguenti modalità:
  • -inviata tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • -consegnata brevi manu presso l’URP del Comune di Cammarata o l’Ufficio Servizi Sociali del comune di San Giovanni Gemini.
È possibile scaricare bando e modulistica nei siti istituzionali dei due Comuni :
http://www.comune.cammarata.ag.it/    http://www.comune.sangiovannigemini.ag.it/     ovvero nella pagina Facebook dell’Associazione: www.facebook.com/intrainnovazioneetradizione