oggi è Martedì, 24 Gen 2017
   
Messaggio
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

scuolabus in venditaIL COMUNE METTE IN VENDITA UNO SCUOLABUS INUTILIZZATO
Il Comune di Cammarata ha pubblicato un avviso per la messa in vendita di uno scuolabus dimesso.
Si tratta di un pulmino Fiat Ducato immatricolato nel 2000, con 15 posti a sedere. Prezzo a base d’asta €.900,00.
Gli interessati devono presentare la propria offerta mediante apposito modulo, entro e non oltre le ore 13,00 del 27-1-2017, al protocollo del Comune direttamente a mano, od anche attraverso il servizio postale oppure tramite PEC.
L’Avviso integrale ed il modulo da presentare, sono scaricabili dall’albo pretorio on line di questo  sito.
 
stemma a colori cammarata AVVISO POSTICIPO TERMINE DI RICEZIONE DELLE OFFERTE
Il Dirigente dell' Area LL.PP. del Comune, ing. Giuseppe La Greca, ha pubblicato avvisi di posticipo termini per la ricezione delle offerte relativi ad alcune gare, causa avverse condizioni meteorologiche.
Le nuove date sono le seguenti:
Conferimento rifiuti umido organico: entro le ore 9,00 del 23-1-2017;
Conferimento rifiuti ingombranti:  entro le ore 10,00 del 23-1-2017;
Conferimento di indifferenziati presso impianti di trattamento ecc.: entro le ore 9,00 del 24-1-2017;
Indagine di mercato affidamento servizio di svuotamento  fanghi depuratore comunale: entro le ore 10,00 del 25-1-2017;
Incarico progettazione esecutiva per ottenimento autorizzazione allo scarico dell' impianto di depurazione: ore 9,00 del 26-1-2017.
I provvedimenti integrali sono pubblicati nell'Albo Pretorio on line di questo sito istituzionale.
 
festa s.sebastiano 201620 GENNAIO FESTA  DI SAN SEBASTIANO PATRONO DEI  VIGILI URBANI
Si svolgerà il 20 gennaio 2017, la tradizionale festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani, con una messa solenne che celebrata dall’ arciprete don Antonio Cipolla alle ore 18,00 nella antichissima chiesa dedicata al Santo martire.
Partecipa ovviamente tutto il Corpo di Polizia Municipale, l'Amministrazione Comunale con in testa il Sindaco Dr. Vincenzo Giambrone, e le massime Autorità locali. La devozione dei cammaratesi a san Sebastiano ha origini antichissime tant'è che nel sec. XVII gli venne dedicata una chiesa proprio nel centro del paese, all’interno della quale oltre alla bellissima statua lignea del Santo titolare si conservano pregevoli dipinti ed altre sculture.
San Sebastiano, insieme a sant’Antonio Abbate (17 gennaio) e san Biagio (3 febbraio), venivano popolarmente denominati “I Santi di la Nivi”, perché è proprio in questo periodo dell’anno che a Cammarata si verificano abbondanti nevicate.
La festa dei Vigili urbani iniziò a celebrarsi nel 2000 quando la chiesa venne riaperta dopo anni di chiusura per lavori di restauro, da allora il Corpo dei Vigili Urbani in collaborazione con l’URP, si adoperano per organizzare al meglio questa ricorrenza.
Quest'anno all'interno della chiesa è stata allestita una interessante mostra fotografica che è possibile visitare nei giorni 19-20-21 e 22 gennaio.
 
anacTRASPARENZA: E' ENTRATO IN VIGORE L'ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO (F.O.I.A.)
Il 23 dicembre 2016 è entrato in vigore il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 che ha apportato numerose modifiche alla normativa sulla trasparenza contenuta nel d.lgs. 33/2013.
In primo luogo vi è stata una revisione degli obblighi di trasparenza, con l’introduzione di semplificazioni e aggiunte, che modificheranno la sezione “Amministrazione trasparente” del sito istituzionale.
La seconda grande novità, questa volta giuridica, è l’introduzione del diritto di accesso “totale” ai documenti della PP.AA. L’art.5 infatti istituisce il cosiddetto FOIA (Freedom of information act) già applicato da anni in diverse nazioni. L’accesso “FOIA” si affiancherà all’accesso “classico” della L. 241/90, all’accesso “civico” del Decreto 33/2013 e alle altre forme di accesso (accesso libero ai consiglieri eletti ecc.).
Il comma 2 del nuovo art. 5 infatti cita testualmente: “Allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico, chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti secondo quanto previsto dall'articolo 5-bis. “
Questo diritto quindi, viene esteso a tutti, senza necessità di motivazione. L’accesso è previsto non solo ai documenti di cui c’è l’obbligo di pubblicazione, ma anche ai dati, agli elenchi, agli archivi, alle informazioni varie in possesso della PA.
L’accesso viene negato solamente per evitare un pregiudizio concreto alla tutela degli interessi pubblici o privati di particolare rilievo giuridico, individuati dal legislatore ed elencati all’art. 5-bis, del d. lgs. 33/2013.
La richiesta può essere fatta in modo informale, o formale mediante apposito modulo, ad uno dei seguenti uffici: all’ufficio che detiene gli atti, le informazioni o i documenti; all’URP; ad altro ufficio indicato dall’amministrazione nel sito istituzionale; al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza che è il Segretario Comunale.
Il procedimento di accesso civico deve concludersi entro trenta giorni.
L’accesso civico è completamente gratuito.
Per maggiori informazioni, rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel.0922.907233) e consultare le seguenti fonti normative:
 
corruzioneCONSULTAZIONE PUBBLICA PER LA REDAZIONE DEL PIANO COMUNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE - 2017/2019 
Il Segretario Comunale, Dott.ssa Nicoletta Consiglio, in qualità di Responsabile della prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, rende noto che con l’approssimarsi della scadenza annuale per l’approvazione del Piano per la Prevenzione della Corruzione, fissata al 31 gennaio 2017, i cittadini, le organizzazioni sindacali, le Associazioni rappresentate nel Consiglio nazionale dei Consumatori e degli utenti che operano nel settore, nonché altre associazioni ed organizzazioni, che operano nel settore e che fruiscono delle attività e dei servizi prestati dal Comune di Cammarata, possono presentare eventuali proposte o osservazioni in merito al Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrita’ 2016/2018, approvato con deliberazione della giunta Municipale n. 4 del 3.2.2016, che saranno prese in considerazione ai fini di aggiornamento, e di successiva approvazione, per il triennio 2017/2019.
Il predetto Piano è pubblicato nell'area Amministrazione Trasparente, sezione Altri contenuti- Corruzione, di questo sito istituzionale.
Le proposte vanno presentate al protocollo del Comune di Cammarata entro le ore 12,00 del 13 gennaio 2017, o a mano o anche mediante PEC o raccomandata AR.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3